Scuola di Equitazione Etologica©   
Luna Blu & CavalliNatura A.s.d.


Scuola di Equitazione Naturale

&

Centro di riabilitazione e rieducazione
per cavalli.

Blog

Addestramento...Cognitivo???

Pubblicato il 16 novembre 2018 alle 18.30

A differenza di un approccio solo ed esclusivamente comportamentista, nella quale la motivazione dell'apprendimento è esterno al cavallo e avviene per ottenere una ricomensa e nella quale si pensa che l'apprendimento non sia riconducibile a un'elaborazione mentale, l'addestramento cognitivo, quindi basato su un approccio cognitivista, considera il cavallo in grado di immagazzinare informazioni, elaborarle utilizzando le proprie capacità per un miglioramento della sua condizione di vita. Prevede che il cavallo possa utilizzare a pieno i suoi sensi nell'interazione con l'ambiente e in risposta alle attività/situazioni che gli si propongono, sviluppando abilità cognitive utili a dare risposte corrette nella relazione uomo-cavallo, lasciando però invariati i suoi schemi mentali.

Ovviamente i cavalli manterranno la propria personalità etologica, adeguandosi a dare risposte in base a ciò che l'ambiente, e chi ne fa parte, gli propone.

Il cavallo addestrato con un approccio cognitivo resta un soggetto "attivo e pensante", responsabile di se stesso e degli altri, in grado di attuare strategie innate e naturali in risposta agli stimoli.

"Sviluppare la mente del cavallo al fine di sviluppare il suo massimo potenziale"

L'apprendimento può essere visto come un processo di modifica e di rielaborazione dei dati contenuti sotto forma di schema rappresentativo.

Ogni cavallo viene considerato unico nelle sue abilità, capacità e tempi di apprendimento. L'addestramento, in funzione di questo, è perciò elastico, non impone regole ferre ed esclusiviste (che andrebbero solo ad inibire la naturale espressione del cavallo), ma sviluppa modalità educative idonee al soggetto con cui ci si sta relazionando (sempre in termini etologici, di rispetto e di doma "dolce").

L'approccio cognitivo considera il comportamento animale come l'espressione della attività mentale e trova la sua massima funzionalità quando l'ambiente (quindi il contesto) di apprendimento è più "vicino" e similare a quello naturale del cavallo.

Tutti noi vorremmo avere cavalli tranquilli, sereni, con il quale passare del tempo insieme e condividere delle attività.

I primi anni di vita sono fondamentali nella formazione della "personalità etologica" del nostro partner equino.

Siamo convinti che un approccio cognitivo con i puledri sia fondamentale per formare un cavallo sicuro di sé, in grado di interagire perfettamente con l'ambiente e con noi.

https/www.ec-cavallinatura.com/addestramento-cognitivo

Categorie: Addestramento cognitivo

Pubblica un commento

Attenzione.

Oops, you forgot something.

Attenzione.

Le parole inserite non corrispondono al testo fornito. Riprova.

0 commenti